Mar
11

Il nuovo Centro Sociale Anziani in Filanda

 

filandaCi siamo ormai.

A breve aprirà finalmente il tanto atteso nuovo Centro Sociale Anziani in Filanda, che occuperà la parte centrale della struttura e sarà rivolto a tutti i cittadini di Cernusco e non, che hanno compiuto 55 anni.

Gli arredi che permetterano al centro di operare, sono previsti in arrivo per fine mese. E' quindi auspicabile che successivamente, nel giro di pochissimo, il nuovo gestore della Filanda possa rendere operativo il centro.

Nel frattempo, il 26 Febbraio, l'amministrazione ha avviato il primo tavolo di coprogettazione che accompagnerà la gestione della struttura per tutti e nove gli anni di concessione (a questo link si trova l'avviso di aggiudicazione)

Il tavolo è formato dall'Assessore Ghezzi, dall'Assessore Zecchini, dal Dirigente dei Servizi Sociali, e dai vari componenti del Raggruppamento Temporaneo di Imprese che si è aggiudicato l'appalto.

Il primo servizio a partire sarà proprio l'attesissimo Centro Sociale Anziani (CSA). E' previsto dal regolamento che entro sei mesi dalla messa in opera del centro, venga indetta un'Assemblea pubblica di tutti gli iscritte al CSA per eleggere gli 11 membri del comitato direttivo del centro. In tale sede sarà quindi necessario presentare le candidature e poi passare alla fase di voto.

Ma che succede al CSA nel frattempo?

Ci siamo detti che questa fase di avvio è importante e delicata, perciò è più che mai doveroso definire una forma ufficiale di gestione che abbia lo scopo di raccogliere le iscrizioni, predisporre l'opportuna modulistica e le nuove tessere, gestire l'ordinaria amministrazione e le prime iniziative che saranno avviate nel centro.

Per questo motivo l'Assessore Ghezzi ha convocato le rappresentanze dei direttivi delle Associazioni Anni Sempre Verdi e Amici del Tempo Libero per il giorno 27 marzo 2013 alle ore 11.00 presso la Sala Acquario del Comune, per discutere della gestione del Centro Sociale Anziani della Vecchia Filanda.

In questa occasione sarà istituito un Comitato Direttivo Temporaneo, costituito da 6 rappresentanti delle due associazioni e da una persona dell'ATI.

Tale comitato dovrà garantire trasparenza e apertura a tutti coloro che, rispettando i requisiti espressi nel regolamento, vorranno iscriversi al centro.

Feb
19

Fasciatoi in luoghi pubblici a Cernusco

Eccola, la delibera di atto di indirizzo per l'installazione dei fasciatoi in luoghi pubblici, approvata il 19 Febbraio 2013!

Installazione fasciatoi nei locali di proprietà comunale aperti al pubblico. Atto di indirizzo.

Su proposta del Sindaco Eugenio Comincini

Considerato che rientra nelle strategie dell'Amministrazione Comunale aiutare il contesto famigliare con
proposte fortemente connotate su aspetti prettamente educativi, che permettono di agevolare la famiglia
nell'operazione di educazione globale dei figli;

Valutato che rientrano in queste strategie di intervento progetti che tendano a creare nei locali di proprietà
dell'amministrazione comunale e più in generale in tutti i luoghi pubblici situazioni che agevolino il rapporto
madre/ infante, attraverso ambiti e strutture contestualizzati e finalizzati;

Considerato che l'installazione, nei locali di proprietà comunale aperti al pubblico, di fasciatoi, rientra
appieno nelle strategie di intervento sopra citate;

Valutate le indicazioni del RSPP e del medico competente che testualmente recitano: " onde garantire le
necessarie condizioni igienico sanitarie, i fasciatoi dovranno essere installati in ambienti con le seguenti
caratteristiche:

-Dal punto di vista edile il locale, indipendente rispetto agli altri servizi igienici per il pubblico, dovrà
avere le stesse caratteristiche di un servizio igienico di un Asilo Nido, dunque rivestimenti lavabili
fino ad una quota di 2 metri e presenza di un punto acqua calda e fredda;

Dal punto di vista igienico, dovrà essere garantita una scrupolosa pulizia di tutte le superfici e del
fasciatoio stesso, e la frequente rimozione dei rifiuti costituiti dai pannolini sporchi dei bambini.

-Considerato che a seguito di un primo sopralluogo effettuato da parte dell'Ufficio tecnico, risulta "fattibile
l'installazione di fasciatoi nei seguenti locali di proprietà comunale:

• Biblioteca

• URP

• Uffici Scolastici

• Casa delle Arti

• Maggioni

• Bagni o Bar, Parco "Azzurro dei germani"

• Bagni del Parco degli Alpini

DELIBERA:

1) Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
2) Di esprimere atto di indirizzo affinché nei locali di proprietà comunale aperti al pubblico si
installino dei fasciatoi;
3) Di incaricare l'Ufficio tecnico competente di relazionare alla Giunta Comunale,la fattibilità
dell'installazione di fasciatoi nei luoghi pubblici menzionati in premessa, nel rispetto delle
indicazioni del RSPP e del medico competete;
4) Di assegnare all'Assessorato alla famiglia la cura degli aspetti gestionali afferenti all'installazione
dei fasciatoi, alla ricerca di sponsor per il finanziamento globale del progetto, e lo sviluppo più
ampio dello stesso progetto comprendente la pubblicizzazione del nuovo servizio, e l' opera di
sensibilizzazione verso gli operatori privati e/o altri enti pubblici per l'installazione capillare dei
fasciatoi in ambito cittadino.

Feb
19

Il calendario delle associazioni di Cernusco

Ci siamo, è finalmente online il sito degli eventi delle Associazioni di Cernusco!

Dalla home page del sito del comune di Cernusco, nella parte in basso della sezione Eventi, si trova il link al sito-calendario delle Associazioni di Cernusco.

Come nasce questo sito?

L'idea di questo sito nasce dalla consapevolezza che le associazioni del territorio rappresentano un valore importante per la città e meritano uno strumento per poter più facilmente diffondere le proprie iniziative e farsi conoscere dai cittadini.

Il progetto nasce con una sperimentazione lanciata ad Ottobre 2012 in una riunione congiunta delle 3 consulte (sociale, cultura e sport) del Comune di Cernusco.  L'Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia, Silvia Ghezzi, ha creato un gruppo di lavoro costituito da 8 associazioni che volontariamente hanno deciso di aderire alla sperimentazione.

Un esempio ammirevole di coprogettazione in cui riunione dopo riunione le idee si schiarivano, il confronto cresceva, ognuno si sentiva parte attiva.

E così è nato il primo sito di Cernusco totalmente a disposizione delle associazioni per pubblicizzare i loro eventi e per farsi conoscere alla città.

A costo zero, su piattaforma google, di facile utilizzo e gestione.

Il sito appartiene alle Consulte del Comune di Cernusco Sul Naviglio. Possono aderire tutte le associazioni iscritte all'albo delle associazioni del comune.

A chi si rivolge questo sito?

Prima di tutto ai cittadini. Da ora in poi tutti coloro che sono interessati a vedere cosa succede in città hanno un unico posto in cui andare a scoprire la ricchezza di iniziative che le nostre associazioni ci offrono.

Poi alle associazioni stesse, per scorpire cosa fanno gli altri soggetti no-profit e come strumento di programmazione degli eventi per evitare il più possibile di non sovrapporre iniziative in momenti particolari dell'anno.

Come si fa a farne parte?

Basta seguire le facili istruzioni che si trovano in questa pagina e poi tenere aggiornato il proprio calendario google. Automaticamente verrà aggiornato anche il calendario condiviso.

 

 

Ecco il calendario:

Gen
29

Croce Bianca per "Questioni di Cuore"

Quando si parla di cittadinanza attiva, di volontariato, di senso civico, non si può fare a meno di pensare a Croce Bianca. Qui a Cernusco una presenza costante, una certezza. Li conosco bene, alcuni di loro, sono persone oneste che fanno ciò che fanno con professionalià e passione.

Non è cosa comune mettere le proprie competenze a disposizione della comunità. Loro lo fanno, a tutte le ore del giorno, di notte, nei fine settimana, non solo sulle ambulanze ma anche nelle piazze, nelle scuole e in giro per la città per fare formazione gratuitamente alla città. Loro danno il buon esempio a coloro che la sera si chiudono in casa e stancamente pensano di aver già dato e non aver più tempo né risorse per altro che non sia famiglia o lavoro.

Quest'anno, in occasione del suo 50° anno dalla fondazione Croce Bianca organizza una serie di iniziative formative per la cittadinanza. Il progetto si chiama “Questione di Cuore” e i volontari della Croce Bianca non lasciano indietro nessuno: formazione di pronto soccorso rivolta a chi si prende cura dei bambini, a chi fa parte di associazioni sportive e culturali, ai bambini delle scuole elementari e medie, agli studenti delle scuole superiore, e infine a non ultimi a tutti i cittadini attraverso un corso aperto a tutti e attraverso dimostrazioni pratiche in piazza.
“Questioni di Cuore” si pone l’obiettivo di rendere i cittadini più consapevoli del ruolo che possono assumere nelle situazioni di emergenza legate alla salute.

Qua il calendario delle iniziative che mirano a diffondere nella città la cultura del primo soccorso.

Corso di Pronto Soccorso Pediatrico

Mercoledì 30.1 h 17-19.30
Sabato 2.2 h 9.30-12
Eventuali: Mercoledì 6.2 h17-19.30
Sabato 9.2  h9.30-12
La durata degli incontri è di 2h30' circa.
Il corso di PS Pediatrico gode della collaborazione tra Croce Bianca, Comune, Enjoy Sport, Eccemamma. Ognuno ha messo un pezzetto per realizzare questo importante momento formativo per chi si prende cura dei bambini: mamme, papà, nonni, tate.

 

Corso rivolto alle associazioni sportive e culturali

Dalle 20.45 alle 22.45 in biblioteca

26 febbraio  - Urgenze ed emergenze mediche, prima parte
5 marzo   - Urgenze ed emergenze mediche, seconda parte
12 Marzo - Basic life Support
19 marzo -  Traumi

 

Dimostrazione e prove pratiche di Basic Life Support

Domenica 17 marzo in piazza matteotti, tutto il giorno

 

Corso rivolto a tutta la popolazione

Dalle 20.45 alle 22.45 in Auditorium maggioni

martedi 7 maggio - Urgenze ed emergenze mediche, prima parte
martedi 14 maggio -  Urgenze ed emergenze mediche, seconda parte
martedi 21 maggio - Basic life Support
martedi 28 maggio  - Traumi

 

Per quanto riguarda il progetto nelle scuole superiori la Croce Bianca di Cernusco torna, dopo alcuni anni di assenza, ad offrire corsi di primo soccorso nelle scuole superiori del territorio cittadino, con il motto “Conoscere per prevenire”.
Con questo corso la Croce Bianca intende affrontare il problema degli incidenti stradali che sono la prima causa di morte e invalidità tra i giovani italiani, e che spesso hanno come cause l’abuso di alcool o sostanze stupefacenti.
Nella speranza di creare una campagna di prevenzione basata sulla consapevolezza e sulla conoscenza delle basi biologiche degli stupefacenti, Croce Bianca, in accordo con la professoressa Scotto e la Presidenza dell’ITSOS di Cernusco sul Naviglio, organizzerà, nel mese di febbraio di quest’anno, un ciclo di incontri, con l’obiettivo di illustrare ai ragazzi delle classi quinte le conseguenze sul corpo umano dell’assunzione di differenti tipi di sostanze psicoattive. Ogni classe sarà coinvolta in due incontri, una lezione frontale ed una sessione pratica, entrambe della durata di circa due ore. Nel primo incontro saranno dapprima descritti gli effetti dell’alcool e di diversi tipi di droghe sul corpo umano, ponendo particolare attenzione alle conseguenze dell’assunzione di queste sostanze sulla guida di veicoli; quindi verrà spiegato cosa fare e cosa non fare nel momento in cui ci si trovi a dover soccorrere una persona diventata incosciente o vittima di un incidente stradale. Nel successivo incontro pratico, gli studenti avranno l’occasione per provare sui manichini, guidati e affiancati da istruttori della Croce Bianca di Cernusco, le tecniche per immobilizzare una persona che abbia subito un incidente stradale e le manovre di rianimazione cardiopolmonare da iniziare nell’approccio al paziente incosciente.

Non c’è dubbio che i volontari di Croce Bianca nel loro progetto "Questioni di Cuore" il cuore ce lo mettono davvero!

 

 

Gen
24

Bibliotest Online si è concluso

Si è concluso il 19 Gennaio il sondaggio di Customer Satisfaction promosso dalla Biblioteca ai suoi utenti.

Per il terzo anno consecutivo la Biblioteca di Cernusco si è interrogata su ciò che i suoi utenti pensano.

Quest'anno la novità era la possibilità di compilare il questionario online. Una piccola novità realizzata a costo zero che ha aumentato le opportunità degli utenti di dire la loro. Infatti non era più necessario consegnare il questionario cartaceo al desk, ma si poteva utilizzare l'alternativa della compilazione online in una pagina raggiungibile dal sito del comune e della biblioteca.

E in effetti questa piccola sfida tecnologica, ha portato i suoi frutti.

Ecco i dati sul numero di questionari raccolti

Anno Cartacei Online Totale
2010 118 0 118
2011 92 0 92
2012 75 130 205

 

La modalità online ha permesso di votare ad alcuni utenti che altrimenti non avrebbero votato.

E' un esempio, un piccolo passo, in cui la tecnologia, a costo zero, viene messa a disposizione per agevolare i cittadini.